Forum del Casato dei Rossi ~Regni Rinascimentali~
 
IndiceRegistratiAccedi
Argomenti simili
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 88 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Jolene dei Rossi

I nostri membri hanno inviato un totale di 2205 messaggi in 426 argomenti

Condividere | 
 

 Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Ven Gen 13, 2012 1:46 am

Di stanza a Parma con la sua armata, decise di andare a far visita all'amico Tancredi ed a sua moglie Corinne.

Sicuramente li avrebbe trovati all'Accademia e li si diresse immediatamente.

Come suo solito non aspettò nessun convenevole, se non il Maggiordomo che aprisse la porta; appenna quest'ultimo arrivò fu spintonato via da Spartano, che si addentrò nell'ingresso della Rocca di Colorno, in cerca del Conte Tancredi.
Tornare in alto Andare in basso
Tancredi
Admin
avatar

Messaggi : 860
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 33
Località : Parma

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Ven Gen 13, 2012 12:37 pm

Signore signore! Tancredi fu interrotto dal richiamo del paggio che gli stava correndo incontro un pò allarmato. Questi lo guardò inarcando un sopracciglio, incuriosito su cosa potesse essere accaduto.
Un uomo armato è entrato nel palazzo! Si è addentrato in un corridoio senza dir nulla e penso vi stia cercando!
Se le guardie non l'hanno fermato, è segno che a loro avrà detto chi è... lo guardò mentre si avviarono verso l'ingresso, alla ricerca del nuovo arrivato.
Da come è vestito, è sicuramente un nobile... continuò il domestico e poi mi pare di averlo già visto a Parma...
Tancredi si fermò e lo guardò torvo... Di nobili a Parma non ce ne sono tanti...
Ma non credo sia di Parma mio signore... cercò di spiegare il domestico, guardandosi attorno imbarazzato.
Dopo un attimo Tancredi cominciò a ridere. Non poteva che esserci una persona che potesse corrispondere al nuovo venuto.
Prese quindi a correre verso l'ingresso cercando di intercettare l'amico, prima che raggiungesse le cucine o le dispense del palazzo...
Tornare in alto Andare in basso
http://casato-dei-rossi.forumattivo.com
Corinne

avatar

Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 43
Località : Parma

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Ven Gen 13, 2012 4:42 pm

Corinne aveva passato la mattinata all'accademia, stava realizzando dei disegni per le figliole e l'ora del pranzo era ormai giunta...
Si diresse con calma verso le cucine a controllare le domestiche e che tutto fosse pronto ... quando vide il marito di corsa e un po' preoccupato aggirarsi nei dintorni

... Amore cosa cerchi? ... io sono qui
disse con un lieve sorriso ... pensava che stesse cercando lei...
Il marito si avvicinò a lei le diede un bacio sulla guancia con distrazione e continuò a guardarsi attorno
Dobbiamo raggiungere al più presto le cucine o le dispense ... pottebbero esser prese d'assalto...
Corinne meravigliata non capiva cosa volesse intendere il marito, si agitò subito e cominciò a chiedere...
Ma che dici? Cosa c'è ?
chi cerchi? ommiottio! un ladro affamato? e come ha fatto ad entrare? le guardie dov'erano?

in pochi secondi e senza lasciar finire le frase da Tancredi, Corinne lo riempì di domande
lui si girò verso di lei e scoppiò a ridere fragorosamente, quando dalla cucina si sentì l'urlo di una domestica

AAAAHHHHHH!


Corriamo! le disse e prendendola per mano la condusse nella cucina vicina ...

la porta era spalancata e un uomo di spalle stava mangiando qualcosa ... affianco a lui, su un tavolo, il piatto che solitamente veniva usato per servire il pollo ripieno era vuoto ...
sugli altri tavoli anche altri piatti da portata ... erano vuoti... la domestica impaurita in un angolo appena vide i padroni di casa, accorse verso di loro in cerca di protezione ...


Tornare in alto Andare in basso
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Lun Gen 16, 2012 7:10 pm

Aggirandosi per l'edificio si era ritrovato seduto ad un tavolo pieno di cibo.
"Ecco....Tutto questo girare, mi ha fatto venire un pò di fame, farò uno spuntino".
Mangiò ogni cosa, guardando in cagnesco qualunque persona si avvicinasse.

Il pollo ripieno era ottimo, l'insalata, pure.
Di certo nessuna delle portate raggiungeva il livello di gusto che aveva l'enorme prosciutto intero che Spartano si era appena sbaffato.

Trovato un coltellaccio da macello, aveva tolto giusto la cotenna, stando attendo a toglierne il meno possibile, poi afferrato il proscitto dalla parte dell'osso, aveva finito la pietanza a morsi.

Ottimo anche il vino, tutto quello rimasto nelle botticella, era sparito.

Era tanto, davvero tanto, ma la quantità di cibo ingurgitata dall'omone, aveva fatto si che non si ubriacasse!

Con la coda del'occhio vide poi una donna impaurita in un angolino....Forse acvrà pensato di essere la prossima portata, ma Spartano preferì continuare con il dolce, anzi, i dolci, e con tutta la frutta...

In quel palazzo il cibo era davvero ottimo!
Tornare in alto Andare in basso
Tancredi
Admin
avatar

Messaggi : 860
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 33
Località : Parma

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Ven Gen 20, 2012 3:19 pm

Tancredi e Corinne si scansarono per far passare la domestica che si arrestò alle loro spalle come se volesse nascondersi... era decisamente scossa.
I due riconobbero subito il loro amico anche se girato di spalle e notarono che ormai tutto era perduto... o meglio, era finito nel suo enorme e vorace stomaco.
Vedete! E' un animale! Un animale dico! scoppiò ad urlare la cameriera dopo che Gordias si liberò con un sonoro rutto dell'aria in eccesso.
Meglio dalla bocca che da altre parti madame...obiettò Tancredi sorridendo e la moglie ridacchiò. La cameriera arrossì e scappò via.
Nel frattempo Spartano si allarmò e prese a guardarsi attorno. Aveva ancora in mano un cucchiaione con cui stava "degustando" una torta di miele e noci...
Un animale?! Un'altro? Dove??
Urlò girandosi su se stesso. Eppure credevo che i secondi fossero term... e vide i due proprietari.
Ci fu un attimo di silenzio e poi scoppiarono tutti a ridere.
Si avvicinarono e si salutarono come i vecchi amici che erano...
Tornare in alto Andare in basso
http://casato-dei-rossi.forumattivo.com
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Ven Gen 20, 2012 6:41 pm

Dopo un attimo di incertezza nel vedere i suoi carissimi amici, si pulì la bocca con un cencio trovato sul tavolo, si alzò ed andò loro incontro per salutarli.

"Che Piacere rivedervi, stavo giusto facendo uno spuntino in attesa della cena che sicuramente mi offrirete!

Il motivo della mia visita però, è un altro, dovrei fare delle medaglie per i giochi olimpici, 3 per ogni disciplina, ho pensato di costruirle con i tre metalli.
L'oro per i primi classificati
L'argento per i secondi classificati
Il bronzo per i terzi classificati.

Non so se nella vostra accademia si insegni anche a lavorare i metalli, nel caso non fosse possibile, potremmo usare un altro materiale e poi dipingere le medaglie dei tre colori che mi servono.
Ad ogni modo, mi serve il vostro aiuto, perchè non nemmeno idea da dove si debba cominciare.
Che ne dite?"
Tornare in alto Andare in basso
Corinne

avatar

Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 43
Località : Parma

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Sab Gen 21, 2012 9:15 pm

Corinne rideva ancora mentre Gordias chiedeva aiuto per realizzare delle medaglie
riuscì a trattenersi a stento e disse

Certamente Spartino, sarà un piacere, conta su noi, e ...ovviamente ti invitiamo a cena ... così ci mettiamo d'accordo sul lavoro e le tue preferenze...
Tornare in alto Andare in basso
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Lun Gen 23, 2012 4:33 pm

"Perfetto Corinne, grazie mille, quando si mangia?"
Tornare in alto Andare in basso
Corinne

avatar

Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 43
Località : Parma

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Mer Gen 25, 2012 1:32 pm

Hahahahah
Appena le cuoche riescono a riprepar qualcosa, ci hai svuotato la cucina!
Farò arrivare del cibo che abbiamo a Torre Chiara, non preoccuparti ... però dovrò sbrigarmi ad aiutarti in questo lavoro ...

continuava a sorridere pensando alla realizzazione delle medaglie e a come farle nel minor tempo possibile, pena mesi e mesi di digiuno, perchè presto sarebbero rimasti senza provviste


Tornare in alto Andare in basso
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Gio Gen 26, 2012 4:53 pm

"Bene, portami al laboratorio o dove ti pare, basta che cominciamo a fare queste medaglie, altrimenti saranno pronte per le prossime olimpiadi!"

Lo stomaco brontolava...
Tornare in alto Andare in basso
Corinne

avatar

Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 43
Località : Parma

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Sab Gen 28, 2012 3:43 pm

Certo...seguimi
disse al Barone.

Corinne lo accompagnò personalmente al laboratorio che si trovava nel comprensorio,
su un banco di lavoro, già erano presenti dei campioni di medaglie...

Guarda questi ... attirò l'attenzione di Gordias ... e gli mostrò i manufatti...


Naturalmente non far caso alle dimensioni ...
del resto che ne pensi? possono piacerti o vuoi qualcosa di diverso? i colori vanno bene?
e poi ... cosa vuoi inciderci sopra?
Tornare in alto Andare in basso
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Sab Gen 28, 2012 4:19 pm

"Hai fatto bene a dirmi delle dimensioni, avrei dovuto portare qui tutto l'esercito per trasportarle!..........E poi te le immagini al collo di quei poveretti? Hahahahhahhaa"
Disse un divertito Spartan; poi continuò:

"I colri vanno benissimo, sopra ci vorrei incisio il mio castello di Gropparello ed intorno la scritta " I giochi olimpici milanesi".....Dici che sarebbe fattibile?


Ho portato un disegno del castello a cui ispirarsi, guardalo."




Tirò fuori dalla tasca la pergamena e la mostrò a Corinne.

Tornare in alto Andare in basso
Giacomino

avatar

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 30.10.10
Età : 18
Località : Parma

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Dom Gen 29, 2012 12:42 am

Giunsi a Colorno con mia madre e mio padre in quel grande palazzo che ancora poco conoscevo e per questo cercavo sempre in tutti i modi di tagliare la corda non appena i miei genitori si distraevano con quelli che mi sembravano dei grandi e brutti disegni colorati... Io farei molto meglio... pensavo sempre quando li vedevo.
Mi bastava camminare tenendomi attaccato al muro o al mobilio, ancora un pò incerto e barcollante ma sono sempre stato deciso e determinato come mia madre e non mi lasciavo mai abbattere da una qualche caduta o da un paio di gradini.
Con il mio fido cavallino in mano, infinitamente più piccolo di quell'enorme animale nero che mio padre cavalcava e su cui mi portava in giro ma a quello non potevo mordere la testa, anzi mi diceva sempre mio padre quando doveva sgridarmi che se mangiavo la testa al cavallino, poi Ares l'avrebbe mangiata a me perchè quello era il suo bimbo.
Ma io non la mangiavo... la addentavo appena... e poi era di legno mentre il cavallo di papà era peloso, morbido e si muoveva da solo, senza che io lo prendessi a calci...

Beh comunque mi sarebbe piaciuto sempre uscire ma c'era quell'antipatica di una domestica che mi seguiva. Era giovane e stupida come un'oca e tentavo continuamente di seminarla.
Girai un paio di stanze e corridoi finchè non raggiunsi una grande sala, quella dei banchetti, che allora mi sembrava enorme e piena di tavoli apparecchiati... beh, in quel particolare frangente era anche piena di vassoi e ciotole vuote. C'era un uomo seduto ad un tavolo e da solo stava abbuffandosi come dieci persone... non conoscevo ancora l'uomo che aveva preso il posto di mio padre alla guida dell'Esercito o meglio, non ricordavo di averlo fatto inciampare durante un'importante cerimonia... mi sembrava solo una persona molto affamata e giustamente stava mangiando.
Ecco anche io da grande voglio mangiare tutto come quello lì. Pensai guardandolo.

Ma non avevo molto tempo da perdere... quell'oca mi stava raggiungendo. Se svoltava l'angolo mi avrebbe preso. Mi guardai attorno e riflettei rapidamente. Avevo visto una volta mio padre nascondersi sotto al nostro tavolo da pranzo e convincere mia madre a seguirlo lì sotto. Erano nascosti sotto la tovaglia e ridacchiavano. Avrei voluto in quell'occasione capire il motivo di tanto divertimento perchè io sotto le tavole ci andavo spesso ma di così divertente non c'era mai nulla se non qualche briciola di cibo da ficcare in bocca. Ero però confinato nella mia cesta e non riuscivo ad uscirne ancora. Però ricordo che quando all'improvviso arrivò Boemondo nella sala dal corridoio, loro stettero in silenzio e lui non si accorse che c'erano lì sotto e passò oltre.
L'importante quindi è non ridere... realizzai e ficcandomi la testa del cavallino in bocca, presi a gattonare sotto un tavolo imbandito.
Ebbi la possibilità di vedere meglio quell'uomo che non si era accorto di me e quel volto mi era famigliare... Ma a distrarmi fu l'urlo della mia inseguitrice che rimbombò nella stanza.
Temetti già di essere stato visto ma mi accorsi che era spaventata da quell'affamato tanto da rintanarsi in un angolo impaurita.
Allora arrivarono i miei genitori che si misero a parlare con il Conestabile e cominciarono a parlare e ridere tra loro. Non capii cosa dissero ma mi decisi di seguire mia madre anche perchè mio padre fece arrivare altri domestici per pulire e sistemare sui tavoli e se qualcuno di loro mi avrebbe visto sarei tornato in trappola.
Forte della mia momentanea libertà, li seguii e dopo poco raggiungemmo una stanza per me molto interessante e c'erano delle robe luccicose che attiravano la mia attenzione.

Mamma indicò proprio quello su cui avevo gettato il mio interesse. Mi nascosi dietro ad una cassa e poi ad una tela appoggiata al muro, aggirando la stanza tutt'attorno e portandomi sotto il tavolo su cui c'erano le tre medaglie pensai a cosa fare.
Quando quell'uomo srotolò una pergamena concentrando l'attenzione di entrambi altrove, mi decisi ad agire e allungai una mano per afferrarne una....
Tornare in alto Andare in basso
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Ven Feb 03, 2012 2:55 pm

Con la coda dell'occhio vide quella manina che assomigliava molto a quella di un bimbo presente alla cerimonia del giuramento dei nobili...o forse no.
Dopo pochi attimi la manina sparì insieme ad una medaglia, quella d'oro!

"Peste, torna subito qua! TI ABBIAMO SCOPERTO!"

Tuonò il Barone.

Quel frugoletto però aveva tutta l'aria di non voler arrendersi....
Tornare in alto Andare in basso
Jolene

avatar

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 26.06.10

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Dom Feb 05, 2012 8:32 pm

Aveva osservato non vista tutta la scena e trattenne a stento una risata fragorosa perchè invece stette ben attenta a non farsi scoprire mentre sghignazzava

Quindi si fece avanti al Conestabile già pronto per inseguire Giacomino, obbligandolo ad arrestare il passo

Ma buongiorno Conestabile . Ma che bella sorpresa! Posso avere l'onore di salutarti i nonostante l'ingombro della panz... ehm.. dell'armatura?

Sorrise al barone Gordias, felice d ella sua visita , intanto il piccolo se la stava svignando...

Tornare in alto Andare in basso
spartano8



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 12.01.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   Gio Feb 09, 2012 8:05 pm

Mentre Spartano cercava con lo sguardo la peste, incrociò Jolene che prtese di essere salutata; lo fece molto volentieri, ma così il bimbo riuscì a fuggire.
"Pazienza, recupereremo piu tardi" pesnò fra se e se, era la seconda volta che il nanetto lo fregava, ma era giunta ormai l'ora di pranzo quindi la tregua era dovuta!
Non come quelle tregue assurde delle Chiesa, questa si che era appropriata, bisognava mangiare!

Il soggiorno si prolungò più del dovuto e Spartano ne approfittò per mangiare qualunque cosa commestibile si trovasse davanti, non riuscì a svuotare la dispensa, davvero ben fornita, ma ci andò vicino!



"E come ce le porto a Gropparello?!!!"...Erano enormi..... "Forse non le ho detto che le avrei dovute mettere al collo dei concorrenti...."
Era terrorizzato, ma sorrise a Corinne.



"Sono perfette, anche se ne manca una....."


Si riferiva a quella che Giacomino si era fregato, anche se in realtà Corinne l'aveva recuperata la sera stessa; la risata si levò spontanea!
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8   

Tornare in alto Andare in basso
 
Arrivo del Barone di Gropparello Gordias Epelfing detto Spartano8
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Arrivo di Frà Tebaldo Foscari detto Heldor
» Mi hanno detto che....
» L'avevo detto io!! La Gangja non è poi cosi male!
» biscottini detto e fatto!
» Perdite da impianto o malefiche in arrivo?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Rocca di Colorno :: Viaggio alla Rocca di Colorno... :: Ingresso alla Rocca-
Andare verso: